Copyright @ 2010 Roberto Costantino.

Tutti i diritti riservati.

robertocostantino.com : home | about | contact

    SKIP SHOW  Proiezione_Mapping_3D_NATIONAL_DAY_-_Doha.html

Un morbidissimo e avvincente dialogo tra disegno architettonico e figura. Tre i periodi storici diversi ed emblematici legati alla rappresentazione del corpo umano, che riprendono I’ arco delineato nella titolazione “da Canova a Boccioni”.

Le tecniche del mapping hanno valorizzato i segni architettonici con la luce e la grafica tipica di questo linguaggio, senza però debordare in un’ atmosfera decorativa e spiazzante fine a se stessa.

Risveglio - Allegoria di figure e musica di Studio Azzurro in collaborazione con Prospectika group. Serata inaugurale delle Gallerie d’ Italia, nuovo museo dedicato all’ arte dell’ Ottocento. Una coinvolgente videoproiezione abbraccia Palazzo Beltrami, Palazzo Marino e il Teatro alla Scala, suggestiva cornice di Piazza Scala, invitando i visitatori ad accedere al museo. Le superfìci murarie degli storici palazzi si trasformano in un flusso dinamico di immagini. L’ intervento, in appoggio alla iniziativa di apertura delle Gallerie di Piazza Scala, ha trasformato il quadrilatero che ospita Palazzo Beltrami in uno spettacolare prolungamento della collezione esposta all’ interno delle sale.

Gallerie d’Italia

Valorizzando la metafora di una quadreria che si manifesta alla città rendendosi pubblica, visibile e pronta a restituire un valore

di bellezza alla sua storia. Da qui l’ idea di personaggi tratti dall’ apparato iconografico che si liberano e si animano tra le strutture architettoniche neoclassiche della piazza, che fluttuano da un lato all’ altro sino ad invitare all’ ingresso del museo e nell’ entrata della Scala. Attraverso 12 videoproiezioni sincrone hanno preso vita le aree delle facciate dei quattro palazzi principali: Palazzo Beltrami, Palazzo Marino, Palazzo Anguissola e La Scala. Grandi figure pittoriche si sono animate tra le colonne, le lesene, le finestre, gli altri elementi architettonici, per animarsi in un discreto dissolversi con figure viventi e attualizzate, muovendosi lungo I’ intero arco dell’ edifìcio, talvolta passando da uno all’ altro.

CONTACTCONTACT.html
ABOUTABOUT.html
HOMEindex.html

ROBERTO COSTANTINO

VISUAL ART DESIGNER